Elogio Pop alla diversità - Massimo Perna

Un diamante sfaccettato, la pop art e una riflessione sull’unicità di ogni individuo



Sono ormai passati tre anni da quando Massimo Perna è stato 'illuminato' dall’insegna dell’hotel in cui lavora. Un evento casuale che ha dato il via alla produzione di circa 300 ritratti e al raggiungimento di importanti obiettivi artistici, l’ultimo dei quali lo vede selezionato per la XIII Biennale di Roma 2020.



I suoi “faceted portrait” che lo hanno reso popolare sono dei ritratti digitali che ritraggono icone pop del nostro secolo e, carpendone i tratti più significativi, le rappresentano con un linguaggio innovativo e fantasioso.

L’idea viene all’artista durante un turno di servizio in hotel, quando la sua attenzione viene catturata dall’insegna luminosa del posto che raffigura un diamante sfaccettato. Da quel momento si sviluppa una riflessione che vede un parallelismo tra le pietre preziose e gli esseri umani. Proprio come il diamante, un volto è prezioso in quanto unico, così i difetti diventano caratteristiche e la bidimensionalità del disegno grafico si anima grazie alle sfaccettature che Perna si diletta a realizzare.

Il tutto realizzato con strumenti digitali: come il PC e la tavola grafica, un’arte al passo con il tempo, moderna e colorata.


Modello dell’artista sono le icone della scena Pop, come egli stesso dichiara :

Le opere di Richard Hamilton, Andy Warhol e Roy Lichtenstein, le donne “art decò” di Tamara De Lempicka, le fotografie di Robert Mapplethorpe, i graffiti postmoderni di Keith Haring e più recentemente le sculture di Jeff Koons e gli “irreverent heroes” di Greg Guillemin: ecco le mie muse ispiratrici.[1]

e altrettanto pop sono i soggetti che spaziano da Madonna a Mina a Frida Khalo.


Massimo Perna parte da una foto, definisce gli occhi (elemento fondamentale di distinzione) e studia il soggetto riuscendo a definire, attraverso i suoi lavori, aspetti profondi e personali del personaggio.

Un elogio della diversità, dunque, in quanto tratto di unicità; opere portatrici di un messaggio importante in una società come quella odierna: ossessionata dall’idea della perfezione, costituita da individui che reprimono costantemente ogni aspetto fuori dal coro e che si sentono adatti solo quando incasellati in ideali prefabbricati che troppo di rado si avvicinano alla realtà.

MASSIMO PERNA

Visita la sua pagina

Estratto da intervista [1] Uozzart

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SEGUICI SU

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter
  • Pinterest
  • Tumblr

La traduzione del sito in inglese, francese, spagnolo e tedesco è  effettuata in modalità automatica.

Il sito utilizza tutti i protocolli di sicurezza di ultima generazione. (PCI DSS) di livello 1, ISO 27001, ISO 27018, Transport Layer Security (TLS)...

© 2020 All Rights Reserved FMB Art Gallery | FMB Globo Arte s.rl.s. P. IVA IT15187741002 | Created by fl designer