La dimensione onirica che lo sguardo esprime attraverso l'obiettivo

Stefano Regondi nasce nella provincia di Milano. Da sempre appassionato al disegno ed alla pittura, frequenta una scuola di grafica pubblicitaria per poi intraprendere un percorso accademico differente e diventare un educatore professionale occupandosi di cooperazione internazionale e persone con disturbi cognitivo-comportamentali. Incrociando spesso l’arte nel proprio percorso professionale (laboratori di pittura e ceramica), si appassiona nel tempo alla streetphotography e alla sperimentazione con la camera, approdando alla fotografia come mezzo di espressione principale. 

 

L’esplorazione del particolare architettonico o della diversità sociale diventa la chiave di lettura di un presente sovraesposto e mutevole in cui il senso del vivere contemporaneo, spesso confuso ma molto complesso e affascinante, cerca di esser tradotto in immagini fotografiche. I colori o la sperimentazione analogica attraverso la camera sono il mezzo per stravolgere la staticità o amplificarla a dismisura cercando di produrre immagini che non necessitino di post produzione (se non in minima parte), o di filtri fotografici.

Anche la follia merita i suoi applausi 

 

 Alda Merini

Opere certificate dalla galleria

Artista certificato dalla galleria

In rapida ascesa

Artista su cui investire

Artista emergente

 
 

La traduzione del sito in inglese, francese, spagnolo e tedesco è  effettuata in modalità automatica

Il sito utilizza tutti i protocolli di sicurezza di ultima generazione. (PCI DSS) di livello 1, ISO 27001, ISO 27018, Transport Layer Security (TLS)...

© 2019 All Rights Reserved FMB Art Gallery | FMB Globo Arte s.rl.s. P. IVA IT15187741002 | Created by fl designer